Marzo, imPACt: ecco la ricetta per la primavera

Marzo segna l’inizio della primavera, quindi del nuovo ciclo produttivo annuale. Se la varietà di frutta rimane quasi identica, nonostante gli agrumi siano ormai alla fine del loro periodo, la verdura disponibile è tanta e si presta bene a un grande assortimento di piatti. Abbiamo ancora a disposizione broccoli e cavolfiori, insieme a spinaci, radicchio, porri e carciofi. Fanno la loro comparsa anche gli asparagi, tipicamente primaverili e aventi proprietà depurative, ampiamente impiegati in varie cucine regionali.

Julienne di asparagi alla cipollina con mozzarella profumata all’olio ed essenza di pomodorini

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di asparagi verdi;
  • 1 cucchiaio abbondante di erba cipollina tritata;
  • 400 g di buona mozzarella fresca;
  • 2-3 cucchiai di scaglie di mandorle tostate;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 150 g di pomodorini;
  • 1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo nero;
  • olio di sesamo;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale.
  1. Lavare e tagliare i pomodorini in spicchi, sbucciare, dividere in 2-3 pezzi e mettere l’aglio in una padella con poco olio d’oliva molto profumato.
  2. Rosolarlo brevemente e aggiungere i pomodorini, salare, coprire e a calore molto alto cuocerli per meno di 5 minuti, infine passarli attraverso un colino in modo da raccogliere l’essenza in una ciotola rifinendola con un goccio di olio a crudo.
  3. Aprire la mozzarella e con un coltello tagliarla prima a striscioline e poi in piccoli dadini, condirla con un poco di olio di sesamo a crudo, i semi di sesamo nero e le scaglie di mandorle tostate coprendola e lasciandola marinare.
  4. Mondare gli asparagi dalla parte finale dura e lavarli con cura, scottarli a vapore o lessarli per pochissimi minuti, devono rimanere ancora molto sodi e croccanti.
  5. Scolarli, intiepidirli e con un coltello tagliarli per il lungo in striscioline, condirli con poco o niente sale, l’erba cipollina tritata e 2-3 cucchiai d’olio d’oliva.
  6. Mettere gli asparagi nei piatti formando una sorta di nido con un buco centrale in cui disporre la mozzarella marinata, irrorare con l’essenza di pomodorini e decorare con una rosellina di buccia di pomodoro.
  7. In alternativa mettere gli asparagi ai lati dei piatti in due strisce e nel mezzo disporre la mozzarella irrorando con l’essenza di pomodori e decorando con tre roselline di buccia di pomodoro.

Ricetta di Giuseppe Capano – www.chefgiuseppecapano.it/ – giuseppe-capano.cucina-naturale.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *